Precari della scuola 2010

È operativa la misura regionale a sostegno dei precari della Scuola che mette a disposizione 1 milione e 200 mila euro, come previsto dal POR Marche 2009, dall'intesa firmata in pochi mesi a Fabriano con i Sindacati e dall'accordo firmato tra Regione e Ministero dell'Istruzione il 4 dicembre 2009. Le Istituzioni scolastiche potranno presentare le domande per attivare i progetti regionali in una prima fase di attuazione entro il 30 gennaio 2010 e in una seconda fase, entro il 5 febbraio 2010.

Lo ha deciso la giunta regionale, nella prima seduta dopo la pausa delle festività natalizie, approvando i bandi di partecipazione sulla base dei criteri definiti dal Comitato paritetico MIUR-Regione il 7 gennaio 2010 e concordati con i Sindacati.

"Abbiamo accelerato al massimo le procedure e i tempi di elaborazione dei bandi, ha commentato l'assessore regionale all'Istruzione, Stefania Benatti, consapevoli che occorreva far presto per concretizzare questo impegno che ci siamo presi tra le prime regioni italiane. L'atto approvato oggi, a pochissimi giorni dalla riunioni preliminari, è la dimostrazione puntuale dell'attenzione che la Regione riserva ad ogni lavoratore che abbia perso il lavoro. Un provvedimento, inoltre, che mira a non disperdere, ma anzi valorizzare, il patrimonio qualificato di capacità progettuali acquisite dalla classe docente marchigiana, molto utili in vista anche delle prossime riforme ministeriali".

Come anticipato il provvedimento adottato dalla giunta regionale interesserà complessivamente circa 400 precari, tra corpo docente e personale ATA, purchè inseriti negli elenchi prioritari, destinatari di un'indennità di partecipazione al progetto di 3.000 euro nell'anno scolastico 2009/2010 per un monte ore lavorativo di 180 per i docenti e 220 ore per il personale ATA. Lavoreranno a progetti rivolti esclusivamente al sostegno degli alunni disabili, all'integrazione linguistica per alunni stranieri, al contrasto alla dispersione scolastica e nell'assistenza e sorveglianza. L'intervento regionale prevede l'utilizzo di non più di due precari per ogni istituzione scolastica. In una prima fase (domande entro il 30 gennaio 2010 e attivazione dal 1° febbraio 2010) il dirigente scolastico di ogni istituzione potrà attivare un primo progetto regionale, utilizzando un solo precario docente o ATA. Nella seconda fase (domande entro 5 febbraio 2010) il dirigente scolastico di una singola autonomia scolastica o il dirigente responsabile di una aggregazione di istituzioni scolastiche, può presentare un ulteriore progetto regionale. In caso di singola istituzione scolastica potrà utilizzare un altro precario, il secondo (o docente o ATA); in caso di aggregazioni è previsto l'utilizzo fino a 10 precari, tra docenti e ATA. I progetti della seconda fase saranno valutati dal Comitato paritetico in base al numero totale di alunni, al numero di alunni disabili, al numero di alunni con cittadinanza non italiana. I progetti a cui partecipano i docenti si dovranno concludere il 30 giugno 2010, quelli destinati al personale ATA il 31 agosto 2010.

Legge 24 novembre 2009, n. 167 - Conversione in Legge, con modificazioni, del Decreto Legge 25 settembre 2009, n. 134. recante "Disposizioni urgenti per garantire la continuità del servizio scolastico ed educativo per l'anno 2009/2010" Decreto Ministeriale n. 82 del 29 settembre 2009 - Precedenza assoluta nell'assegnazione delle supplenze per assenza temporanea del personale in servizio nelle scuole Decreto Ministeriale n.100 del 17 dicembre 2009 - Precedenza assoluta nell'assegnazione delle supplenze per assenza temporanea del personale in servizio nelle scuole Delibera n.1826 del 09/11/2009 - Approvazione dello schema di protocollo d'intesa tra il Ministero dell'istruzione, dell'Università e della Ricerca e la Regione Marche per la realizzazione di interventi finalizzati all'integrazione e al potenziamento dell'offerta di istruzione e di istruzione e formazione professionale Approvazione protocollo d'intesa per la difesa del lavoro, la coesione sociale, il sostegno allo sviluppo Accordo tra Ministero Istruzione Università e Ricerca e Regione Marche per la realizzazione di interventi finalizzati all'integrazione e al potenziamento dell'offerta di istruzione e di istruzione e formazione professionale Delibera n.12 del 11/01/2010 - DGR 09/11/2009, n. 1826 - Criteri e modalità in materia di assegnazione di ausili finanziari per la realizzazione di progetti a favore di docenti e personale ATA precari finalizzati al potenziamento dei servizi a favore degli studenti Delibera n.802 del 17/05/2010 - Modifica ed integrazione dell'ultimo comma del punto 7, allegato 1) della DGR n. 12 del 09/01/2010 - Criteri e modalità in materia di ausili finanziari a favore di docenti e personale ATA precari Nota/verbale della riunione 20 gennaio 2010 con rappresentanti dell'Ufficio Scolastico Regionale e Sindacati scuola e confederali, per la realizzazione dei progetti di impiego dei precari previsti dalla DGR 12/2010 Testo coordinato del Decreto-legge 30 dicembre 2009, n. 194 - Decreto milleproroghe Delibera n.92 del 25/01/2010 - Modifica ed integrazione della DGR n. 12 del 11/01/2010 ad oggetto: Criteri e modalità in materia di assegnazione di ausili finanziari per la realizzazione di progetti a favore di docenti e personale ATA precari finalizzati al potenziamento dei servizi a favore degli studenti Modulo presentazione progetti Allegati A e B Elenco delle Istituzioni Scolastiche beneficiarie del contributo di € 3.000,00 di cui alla prima fase della DGR n. 12 del 11/01/2010 e successiva integrazione DGR n.92 del 25/01/2010 Elenco delle Istituzioni Scolastiche beneficiarie del contributo di € 3.000,00 per ogni docente e personale ATA che ha aderito al progetto di cui alla seconda fase - DGR n.12 del 11/01/2010 e successiva integrazione DGR n. 92 del 25/01/2010 Lettera del Direttore Generale del Ministero riguardo i contratti da stipulare con i precari Informativa relativa ai contratti temporanei di partecipazione
Verifica degli elenchi del personale precario effettuata negli ambiti territoriali dell'USR
DDPF n. 156/ids_06 del 15/06/2010 liquidazione anticipo del 50% contributo alle scuole per i progetti a favore dei docenti e personale ata precari - prima e seconda fase. DDPF n. 182/ids_06 del 20/07/2010 liquidazione per complessive € 97.500,00 a titolo di saldo contributi a istituzioni scolastiche diverse per progetti a favore dei docenti e personale ata precari. prima e seconda fase. DDPF n. 232/ids_06 del 23/09/2010 liquidazione per complessive € 109.500,00 a titolo di saldo contributi a istituzioni scolastiche diverse per progetti a favore dei docenti e personale ata precari. prima e seconda fase. DDPF n. 257/ids_06 del 12/10/2010 impegno e liquidazione per € 6.000,00 a titolo di saldo contributi a istituzioni scolastiche diverse per progetti a favore dei docenti e personale ata precari - prima fase. DDPF n. 288/ids_06 del 21/10/2010 impegno e liquidazione per € 3.000,00 all'isc padalino di fano per progetto a favore del docente precario gianpaolo gianluca - seconda fase. DDPF n. 289/ids_06 del 21/10/2010 liquidazione per complessive € 30.000,00 a titolo di saldo contributi a istituzioni scolastiche diverse per progetti a favore dei docenti e personale ata precari - prima e seconda fase. DDPF n. 309/ids_06 del 29/10/2010 liquidazione per € 1.500,00 all'i.i.s. savoi benincasa di ancona per progetto a favore della docente pracaria pesarini paola maria - prima fase. DDPF n. 310/ids_06 del 29/10/2010 liquidazione per complessive € 3.000,00 a due istituzioni scolastiche a titolo di saldo contributo progetto precari della scuola - prima fase. DDPF n. 313/ids_06 del 04/11/2010 liquidazione saldo di € 1.500,00 all'isc grazie tavernelle di ancona per progetto a favore della precaria andreoli alessia - prima fase.