Sezioni Primavera

ANNO SCOLASTICO 2013/2014


Rendicontazione Sezioni Primavera a.s. 2013/2014

DELIBERE REVOCATE:

DGR n. 941 del 25/06/2013DGR n. 1092 del 22/07/2013

 

In data 01/08/2013 è stato approvato in sede di Conferenza Unificata l’accordo quadro per la realizzazione di un’offerta di servizi educativi a favore di bambini dai due ai tre anni, volta a migliorare i raccordi tra nido e scuola dell'infanzia e a concorrere allo sviluppo territoriale  dei servizi socio educativi 0-6 anni. Anni scolatici 2013/2014 e 2014/2015.

In data 09/09/2013 la Giunta Regionale con DGR n. 1250 del 09/09/2013 ha approvato la revoca della DGR n. 941 del 25/06/2013. Accordo quadro per la realizzazione di un’offerta di servizi educativi a favore di bambini dai due ai tre anni, volta a migliorare i raccordi tra nido e scuola dell'infanzia e a concorrere allo sviluppo territoriale  dei servizi socio educativi 0-6 anni. Approvazione dello schema di Protocollo d’Intesa tra la Regione Marche e l’Ufficio Scolastico regionale per le Marche per l’offerta di un servizio educativo denominato: “Sezioni Primavera”, destinato ai bambini di età compresa tra i 24 e i 36 mesi.

In data 09/09/2013 la Giunta Regionale con DGR n. 1251 del 09/09/2013 ha approvato la revoca della DGR n. 1092 del 22/07/2013 ed ha approvato i nuovi criteri di assegnazione  del finanziamento regionale e statale ai Comuni per la prosecuzione del servizio offerto dalle Sezioni Primavera finanziate con fondi ministeriali  e per l’ampliamento dell’offerta relativa all’anno 2013.

In data 16/09/2013 la Giunta Regionale con DGR n. 1282 del 16/09/2013 ha approvato la sostituzione della tabella per assegnazione dei pesi azione 2 punto 3  Allegato A) -  punto 8,  erroneamente inserita nella DGR n. 1251/13.

In data 13/09/2013 è stato siglato il protocollo d’Intesa Sezioni Primavera Regione Marche – Ufficio Scolastico Regionale per le Marche

In data 18/09/2013 è stato adottato con decreto n. 227/IFD del 18/09/2013 della P.F Istruzione il BANDO SEZIONI PRIMAVERA concernente le modalità attuative  - allegato 1) - per l’assegnazione del finanziamento regionale e statale ai Comuni per la prosecuzione del servizio offerto dalle Sezioni Primavera finanziate con fondi ministeriali e per l’ampliamento dell’offerta relativa all’anno 2013, ai sensi dei criteri stabiliti D.G.R. n. 1251 del 09/09/2013 e s.m. D.G.R. n. 1282 del 16/09/2013.

Con DDPF n. 321/IFD del 26/11/2013 si è proceduto alla concessione contributi e conseguente impegno di spesa, in favore dei Comuni che hanno presentato istanza per Sezioni Primavera già funzionanti e finanziate con fondi ministeriali – az. 1 punto 3 dell’allegato 1) al Bando DDPF n. 227/13 per l’importo complessivo di € 195.000,00. Con il medesimo atto si è proceduto alla non ammissione a contributo di n. 4 istanze indicate nell’allegato 2 al predetto decreto.

Con DDPF n. 337/IFD del 05/12/2013 si è proceduto alla approvazione graduatoria, concessione contributi e conseguente impegno di spesa, in favore dei Comuni che hanno presentato istanza per Sezioni Primavera già esistenti e/o di nuova costituzione - az. 2 punto 3 dell’allegato 1) al Bando DDPF n. 227/13 per l’importo complessivo di € 92.300,00.

SECONDO BANDO SEZIONI PRIMAVERA

Con DDPF n. 350/IFD del 13/12/2013 si è proceduto alla concessione contributi e conseguente impegno di spesa, in favore dei Comuni che hanno presentato istanza per Sezioni Primavera già funzionanti e finanziate con fondi ministeriali – azione 1 punto dell’allegato 1) al Bando DDPF n. 298/13 per l’importo complessivo di € 54.500,00.

Con DDPF n. 351/IFD del 13/12/2013 si è proceduto alla approvazione graduatoria, concessione contributi e conseguente impegno di spesa, in favore dei Comuni che hanno presentato istanza per Sezioni Primavera già esistenti e/o di nuova costituzione – azione 2 punto dell’allegato 1) al Bando DDPF n. 298/13 per l’importo complessivo di € 33.000,00. 

Con DDPF n. 364/IFD del 23/12/2013 si è proceduto alla revoca del contributo di € 15.000,00 al Comune di Montappone per il servizio Sezioni Primavera erroneamente concesso con DDPF n. 350/13 per la medesima Sezione Primavera già finanziata con DDPF n. 321/13.
  

In data 04/11/2013 la Giunta Regionale con DGR n. 1495 ha approvato i nuovi criteri di assegnazione  del finanziamento regionale e statale ai Comuni per la prosecuzione del servizio offerto dalle Sezioni Primavera finanziate con fondi ministeriali  e per l’ampliamento dell’offerta relativa all’anno 2013.

Con DDPF n. 298/IFD del 06/11/2013 è stato adottato il bando attuativo della DGR n. 1495 del 04/11/2013 concernente le modalità attuative  - allegato 1) - per l’assegnazione del finanziamento regionale e statale ai Comuni per la prosecuzione del servizio offerto dalle Sezioni Primavera finanziate con fondi ministeriali e per l’ampliamento dell’offerta relativa all’anno 2013, ai sensi dei criteri stabiliti D.G.R. n. 1495 del 04/11/2013”

Si riporta un estratto di quanto stabilito al punto 6 dell’allegato 1)
“L’istanza di contributo viene presentata esclusivamente dal rappresentante legale del Comune e/o dal legale rappresentante del Comune capofila della rete/Unione dei Comuni ove è ubicata la sotto indicata struttura, con aggregata almeno una sezione primavera in possesso nel rispetto dei criteri di cui al punto 4 e dei requisiti di cui al punto 5 del presente allegato:

  • scuola dell’infanzia statale o paritaria;
  • nido d’infanzia o centro per l’infanzia pubblico 
  • nido d’infanzia o centro per l’infanzia pubblico gestito da soggetto privato,  convenzionato  con il  Comune sede del servizio

Le istanze devono essere presentate distintamente una per ciascuna sezione.

Le istanze dovranno essere obbligatoriamente presentate utilizzando la procedura informatica resa   disponibile all’indirizzo internet: http://www.istruzioneformazionelavoro.marche.it alla sezione Istruzione – Sezioni Primavera a partire dal giorno 11/11/2013  e fino alle ore 13,00 del giorno 29/11/2013.
La domanda, di cui al fac simile allegato 2),  debitamente compilata sul modulo online,  dovrà essere firmata digitalmente e trasmessa automaticamente al sistema di protocollazione e gestione documentale Paleo della Regione Marche.
Conclusa la procedura di compilazione della domanda online e invio al sistema di protocollazione e gestione documentale regionale Paleo, verrà visualizzata, in automatico la dicitura “Istanza Presentata” e saranno visibili  gli estremi di protocollazione.
La data di presentazione online della domanda di contributo è certificata dal sistema informatico che, allo scadere del termine utile per la sua presentazione, non permetterà più l’accesso e l’invio/stampa del modulo elettronico.
Per problemi tecnici, le amministrazioni comunali potranno usufruire del servizio di Help Desk disponibile dal lunedì al venerdì (solo giorni lavorativi) dalle ore 09,00 alle ore 14,00 contattando i numeri telefonici che saranno indicati nel sito.
Saranno prese in considerazione esclusivamente le candidature presentate online tramite la procedura informatica a disposizione nel sito, come sopra indicato.
Non saranno prese in considerazione candidature per le quali risulti la trasmissione via mail, cartacea a mano, per posta, per fax". 

Le Sezioni Primavera di nuova costituzione devono inviare anche la copia della richiesta di autorizzazione al funzionamento inoltrata al Comune competente,  via PEC all’indirizzo: regione.marche.pf_istruzione@emarche.it