Dai progetti al sistema. Il percorso della Regione Marche

La REGIONE MARCHE dedica una crescente attenzione all’orientamento nei suoi molteplici aspetti e dimensioni, consapevole del diritto della persona all’apprendimento durante tutto l’arco della vita

L’orientamento è riconosciuto strategico nell’interazione tra i sistemi della formazione, dell’istruzione e del lavoro, svolgendo in questo campo azioni utili allo sviluppo ed al governo di sistema. 

Considerata l’esigenza di contribuire a promuovere il confronto tra i Soggetti istituzionali, nel 2012 è stato siglato un Protocollo attraverso il quale la Regione ha attivato T.OR.RE - Tavolo per l’ORientamento Regionale.  

Regione Marche è tra le prime regioni italiane ad essersi dotata nel maggio 2014  di Linee guida a sostegno del sistema integrato di orientamento su scala regionale. In tale sistema integrato di orientamento, sono riservate alla Regione funzioni di indirizzo, coordinamento e di raccordo con il livello nazionale ed europeo e sono distinti due  livelli di operatività: regionale e sub-regionale.

Regione Marche svolge il suo ruolo di raccordo con i livello nazionale ed europeo anche attraverso l’adesione alla Rete Nazionale di Diffusione (RND) di Euroguidance Italy. Euroguidance Italy opera presso l’Isfol , ed è un organismo promosso dalla Commissione europea - DG Istruzione e Cultura - e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - DG per le Politiche Attive e Passive del Lavoro al fine di prouovere la mobilità per motivi di studio e formazione tra i Paesi dell’Unione europea.

Referente regionale per l'orientamento
 
Tel. 071 8063852