Il sistema di orientamento

Le linee guida regionali in materia di orientamento

Attraverso l’emanazione delle linee guida la Regione intende promuovere e sostenere lo sviluppo di un’offerta di servizi di orientamento permanente.
L’offerta di attività del sistema regionale di orientamento si sviluppa nel modo seguente: 
  • azioni di orientamento per il benessere dello studente, la prevenzione del rischio di insuccesso e/o abbandono e l’occupabilità, rivolte a giovani inseriti nei percorsi di istruzione e formazione
  • azioni di orientamento per l’inserimento o il re-inserimento lavorativo,  rivolte a tutti i cittadini alla ricerca di una collocazione occupazionale
  • azioni di orientamento per promuovere l’inclusione sociale, rimotivare all’apprendimento e sostenere le scelte, rimuovere ostacoli legati a difficoltà di accesso ai sistemi di formazione e lavoro, rivolte a cittadini che, per qualsiasi motivo,  corrono il rischio di essere esclusi dal mercato del lavoro.

Di rilievo la sottoscrizione del Protocollo d’intesa anche con le parti social e le CCIAA per l’attuazione delle Linee guida regionali.


Normativa UE

Accesso al successo - Orientamento permanente per un migliore apprendimento e lavoro in EuropaRisoluzione Lifelong Guidance - 2008Risoluzione Lifelong Guidance - 2004

Normativa Nazionale

Standard minimi dei servizi e delle competenze degli operatori di orientamento - 2014Linee guida nazionali sull'orientamento - 2013Accordo tra Governo, Regioni ed Enti locali - 2012

Normativa regionale

Linee giuda regionali in materia di orientamento - DGR 631/14